[gmw_results]
August | 2013 | Italiani in Giro, Italiani all'estero, Lavoro all'estero per Italiani

Stai visitando l'archivio per 2013 August.

Salario minimo in Argentina

August 30, 2013 in Argentina, Sud America

Il salario minimo è uno quota minima di denaro, stabilita dalla legge, per un certo periodo di lavoro (ora, giorno o mese) che il datore di lavoro deve retribuire al dipendente.

L’Argentina è al 26esimo posto della classifica mondiale, per il salario minimo più elevato, nella quale al primo posto troviamo l’Australia seguita dal Lussenburgo.

In base alla Legge argentina sul contratto di lavoro, il “salario di sussistenza è il minimo da versare in contanti, al lavoratore che non ha a carico una famiglia, in modo che possa garantirsi l’alimentazione adeguata, un alloggio, l’istruzione, il vestiario, l’assistenza sanitaria, il trasporto e delle vacanze”.

Infatti un semplice dipendente guadagna €3.79 all’ora, che è il minimo concesso, lavora 48 ore a settimana e guadagna circa €9.449 all’anno.

Il Consiglio nazionale per l’occupazione, la produttività e la minima Living Wage  ha deciso di aumentare il salario minimo del 25% nel maggio del 2013 raggiungendo i 3600 pesos (circa 498 euro). Così adesso il salario minimo argentino è il più alto in America Latina sia dal punto di vista del valore nominale che di quello d’acquisto.

Inoltre dal 2003 il salario minimo è incrementato del 1700% e secondo gli ultimi dati ufficiali disponibili il tasso di disoccupazione registrato in Argentina nel primo trimestre del 2013 è stato del 7,9%.

Sonia Odetto


San Pietroburgo: la città migliore della Russia

August 30, 2013 in Asia, Russia

San Pietroburgo, per la prima volta in molti anni, si trova prima in classica davanti alla capitale della Russia, Mosca.

Infatti secondo una ricerca dell’Economist Itelligence Unit, del Regno Unito, San Pietroburgo si trova pima in classifica, di tutta la Russia, per la qualità della vita.

Gli esperti, per stilare la classifica, hanno tenuto conto del benessere economico, sociale e personale della popolazione sulla base di 30 criteri principali. Questi includono il PIL pro capite, la sicurezza, l’occupazione, le norme sanitarie, infrastrutture, i trasporti, il livello di inquinamento ambientale e il tasso di divorzi.

Il capo del Comitato di Smolny per lo sviluppo, la politica industriale economica e commerciale, Yevgeny Yelin ha dichiarato che “ San Pietroburgo è un luogo confortevole e attraente in cui vivere, fare affari, studiare e rilassarsi”.

È stata redatta anche una classifica della migliore città in cui vivere di tutto il mondo. Hanno fatto parte della classifica ben 140 città, ma San Pietroburgo si è ritrovata al 68esimo posto.

Però si consola pensando che non era molto lontana dalla capitale della Gran Bretagna, Londra, che si è classificata con il 57esimo posto, oppure con New York classificata solo al 56esimo posto della classifica. Mentre Mosca si posiziona con due posti in più.

Sonia Odetto


Studenti in Canada: consigli per gli alloggi

August 29, 2013 in Canada

 

Sei uno studente che ha deciso di andare a studiare in Canada?

Ecco qualche consiglio di sistemazioni dove poter alloggiare per rendere più piacevole il tuo soggiorno.

Prima di tutto devi ricordarti, mentre cerchi un alloggio su internet, che in Canada gli appartamenti sono descritti in base al numero di stanze di cui dispongono più la sala da bagno che corrisponde a una mezza stanza.

Seconda cosa dovete fare molta attenzione mentre cercate l’appartamento su interent, perchè molte volte nel costo dell’appartamento non sono comprese le bollette. quindi è necessario che vi informiate per bene prima di accettare.

In Canda si possono fare la differenza tra 2 tipi di appartamenti pergli studenti:

  • appartamento universitario
  • appartamento privato

Di norma l’appartamento universitario è gestito dall’Università, può essere pubblico o privato, quindi gestito da agenzie esterne. Queste sistemazioni, garantiscono un appartamento provvisto del minimo necessario e alcune volte anche di più, il tutto assicurandosi che siate a contatto con altri studenti. Ma fate attenzione perchè questi alloggi, di norma, sono molto richiesti dagli studenti, se decidete di affittare questi appartamenti troppo tardi, rischiate di non trovare più posto.

Quindi i vantaggi sono:

  •  una maggiore sicurezza
  • sono molto spesso vicini all’università, quindi non dovrete pagare i mezzi di trasporto
  • non ci sono problemi per il pagamento o cattive soprese
  • sono più facili da prenotare a distanza, a differenza degli alloggi privata
  •  avete la garanzia di avere il minimo necessario e certe volte anche di più

 Ci sono anche qualche inconveniente come:

  • un prezzo molto spesso alto
  • delle regole abbastanza rigide che dovrete rispettare

Invece per quel che riguarda gli appartamenti privati sono molto spesso meno cari e severi che gli appartamenti universitari, ma sono più difficili da trovare per uno studente straniero.

Però, anche se per certi versi sembra più conveniente l’appartamento universitario ci sono anche dei vantaggi come:

  •  la possibilità che troviate un buon appartamento a un prezzo più che conveniente
  • di norma  gli appartamenti privati sono più grandi che le stanze universitarie
  • la possibilità di negoziare il prezzo
  • meno regole o nessuna
  • potete scegliere più facilmente con chi convivere

I maggiori inconvenienti sono:

  • in caso di problemi o litigi sono più complicati da risolvere
  • è possibile ritrovarsi in un appartamento in un pietoso stato
  • le regole possono essere fraintese visto che sono fissate dagli studenti stessi
  • ci possono essere problemi di vario genere come di sicurezza, di vicinato, di pagamento, di contratto….

Dopo aver acquisito tutti questi parametri, tocca a voi scegliere quale tipo di sistemazione preferite. mi raccomando informatevi sempre prima.

Sonia Odetto

 

Francesco e il suo lavoro in un ristorante a Londra

August 29, 2013 in Londra, Regno Unito

 

Abbiamo intervistato  Francesco, della provincia di Bari. Vive a Londra e lavora come Supervisor in un ristorante.

Prima di trasferirsi a Londra ha vissuto per circda 4 anni in Svizzera dove ha imparato il francese, ma per il suo lavoro sentiva la lacuna dell’inglese non masticato abbastanza bene…ed ecco Londra!

Ecco la sua intervista

Quali sono  le principali differenze nel mondo lavorativo rispetto all’Italia?
Lavorando nel settore della ristorazione le principali differenze che noti sono quelle del lavoro strutturato in maniera diversa, qui ci sono piu figure che in Italia non trovi, hai piu possibilita’ di imparare e crescere professionalmente e puoi sicuramente aspirare a far carriera in un tempo inferiore a quello italiano.

 Quali sono stati gli aspetti positivi e negativi dello stile di vita londinese?

Uno degli aspetti positivi e’ quello che qui la burocrazia funziona molto meglio, i tempi si riducono al minimo per qualsiasi pratica ti occorra, Il piu’ negativo tra tutti è quello che la vita londinese costa troppo.
Qual e’ il posto di Londra che ti piace di piu’?
Il posto di Londra che a me piace tantissimo è Brixton, un quartiere a sud di londra, il capolinea della Victoria Line, l’area pullula di gente da tutto il mondo. C’ è un mercato molto interessante e la sera puoi trovar dappertutto localini tipici africani e sudamericani dove puoi gustare a prezzo davvero ragionevole le prelibatezze preparate in maniera casereccia da mani esperte… qualcosa di unico per me, dove puoi passare la serata con amici in un aria folkroristica.
Come vedi il tuo futuro dopo Londra?
Londra sicuramente è un posto che ti segna la vita, bisogna assolutamente passarci per qui, ti lascia un esperienza unica. Per il dopo non ho ancora progetti chiari ma credo di farmi un’esperienza in Spagna per capire un po’ come funziona la vita da quelle parti e poi chissa’ un domani ritornarci qui a vivere…
Quali consigli daresti alle persone che sono in procinto di partire per Londra?
Uno dei consigli piu’ importanti che mi sento di dare alle persone è quello di venire qui con un minimo di conoscenza della lingua inglese, trovare una sistemazione evitando il piu possibile il contatto con gli italiani altrimenti i tempi di apprendimento dell’inglese si allungano di parecchio.

 

 

Cristiano Prudente
 

 

Vacanze studio inglese in Sudafrica

August 28, 2013 in Sudafrica

Stai cercando di migliorare il tuo inglese?

Vuoi organizzare una vacanza studio di inglese diversa dal solito?

Oppure cerchi un corso intensivo o una scuola di inglese a Cape Town?

L’Africa è certo una destinazione molto esotica e particolare dove fare la tua vacanza studio di inglese, infatti negli ultimi anni sempre più persone hanno scelto di andare a Cape Town per fare una nuova esperienza.

Sarà perchè ha una posizione molto particolare tra mare e montagna, con un clima più che piacevole, con una cultura che non si trova da nessun’altra parte del mondo, per le sue attrazioni turistiche e sicuramente per la convenienza economica.

Infatti, Cape Town, è stata classificata come la migliore destinazione turistica del mondo ed è particolarmente apprezata dagli studenti per la sua vita notturna e le sue bellissime spiagge.

Se dopo questa presentazione ti sei convinto a partire a Cape Town per una vacanza studio, devi sapere che negli ultimi anni sono stati aperti numerosi istituti che offrono corsi-vacanza in inglese e non è facile orientarsi.

Ti darò qualche consiglio su come scegliere e organizzarti al meglio.

Prima di tutto devi verificare, una volta trovata un’offerta, cosa comprende, in alcuni casi ti viene proposto un pacchetto vacanze studio completo, compreso di corsi d’inglese, l’alloggio e un programma di gite turistiche e culturali.

Devi fare attenzione che la posizione della scuola non sia troppo lontana, anche se molte si trovano al centro della città o a Sea Point. Se decidi di andare in una scuola che si trovano al di fuori del centro ti sarà più difficile spostarti o uscire la sera, ovviamente se hai la macchina il problema non si pone.

Per cercare una buona scuola ti consiglio si vedere il sito EduSa, un’ associazione che verifica l’aderenza dei corsi-vacanza a determinati standard.

Per essere più sicuro sulla scelta della scuola guarda sul sito del British Council, per confermare che hanno filiali in Gran Bretagna.

Sonia Odetto


Come creare un gruppo di interesse

August 28, 2013 in Uncategorized

Una volta creato il tuo account potrai creare un gruppo di interesse, caricare le tue foto, condividere le tue esperienze ed invitare altri utenti a farne parte! Tramite il pannello di controllo potrai anche caricare dei links a siti amici, che reputi utili alla comunita’.

Crea il tuo gruppo utilizzando il tuo pannello di controllo (clicca su gruppi come riportato nello screenshot qui sotto) per qualsiasi chiarimento contattaci :)

gruppiitalianiingiro

Il costo della vita in Giappone

August 28, 2013 in Giappone

Il Giappone e in particolare Tokyo sono famose per l’elevato costo della vita, uno tra i più alti al mondo. Tuttavia se decidete di vivere al di fuori dei grandi centri urbani, adattandovi tra il cibo e la cultura, scoprirete quanto può essere economico vivere in Giappone.

Per quel che riguarda gli alloggi, si sa che a Tokyo ci sono i terreni più costosi al mondo, perciò persino i piccoli alloggetti al centro della città sono molto costosi. Ma non vi preoccupate, perchè i costi delle case e degli affitti in periferie sono decisamente più bassi.

I prezzi degli spostamenti sono molto spesso compensati dal risparmio sull’affitto, tenendo conto che la maggior parte delle aziende pagano ai propri dipendenti i costi dei trasporti.

Se invece preferisci vivere vicino ai centri urbani, le case gaijin sono un’opzione economica da considerare. Però tenete conto che le bollette sono particolarmente alte.

Per quel che riguarda l’alimentazione, i supermercati locali sono relativamente economici, se vi nutrite di cibi giapponesi quali la verdura, i frutti di mare, i prodotti a base di soia e di riso stagionali.

Una piccolo consiglio, se andate nei supermercati verso l’orario di chiusura, potete comprare i prodotti deteriorabili con forti sconti.

Ci sono un gran numero di ristoranti, dove avere pasti completi e potete trovare le tagliatelle (ramen, soba e udon), il domburi (per esempio, domburi con manzo), il riso al curry, il bibimba (domburi in stile coreano), gli hamburger e molti altri tipi di piatti in molti ristoranti economici.

Questi tipi di ristoranti si trovano principalmente all’interno delle stazioni ferroviarie e nelle zone commerciali.

Durante le ore del pranzo i ristoranti normalmente propongono un menu fisso economico. Le scatole da pranzo (bento, contenitori con un pranzo completo che potete mettere in uno zaino o in borsetta ), che sono vendute nei grandi magazzini, nei piccoli negozi, nelle stazioni ferroviarie e da venditori ambulanti, sono molto economici e diffusi tra la popolazione.

Sonia Odetto


Il mio articolo sul vino tipo dell’Andalucia

August 27, 2013 in Spagna

Il Tinto de verano (vino rosso d’estate) è una bevanda fredda a base di vino simile alla sangria ed è molto popolare in Spagna.
E ‘più semplice della sangria, normalmente e’  fatta di 1 parte di vino rosso da tavola e 1 parte di gaseosa (o Fanta). La gaseosa ha un lieve gusto di bassa limonata gassata zucchero, di cui La Casera è il marchio più noto. 

Tuttavia, le proporzioni possono variare notevolmente a seconda del gusto di ogni individuo. La Gaseosa può essere replicata da Sprite o 7-Up con acqua gassata.
Il rum è talvolta aggiunto alla bevanda. E ‘servito con ghiaccio, a volte con una fetta di limone.
Il nome è spagnolo  significa letteralmente vino rosso di estate (“tinto” in spagnolo significa “rosso” quando riferito al vino). Come suggerisce il nome è spesso servito durante il periodo estivo. È spesso fatta in casa, o viene acquistato pronto in bottiglia nei supermercati. Nella Costa del Sol e in altre regioni del sud della Spagna e  ’comune per i locali a bere Tinto de Verano, come è facile da farsi, o ha molte varianti di. La sangria è considerata più commerciale e “turistica” in quanto richiede più tempo per fare ed è spesso venduto nei ristoranti ad un prezzo più caro, mentre il Tinto de Verano è comune alle feste, festival.
Altre varietà sono: vino rosso e soda al limone, vino rosso e aranciata, vino rosato con limone o aranciata. Il mix di vino rosso e coca cola è conosciuto come calimocho.

Alloggi per studenti Londra, Residence per Studenti Londra, Appartamenti per studenti Londra

August 23, 2013 in Londra, Regno Unito

appartamentialondra

Trovare un alloggio a Londra non è sempre un’impresa impossibile. L’agenzia di accoglienza LondonEazy, parte del gruppo internazionale EazyCity, propone sistemazioni garantite in appartamento o in famiglia a Londra, in camera singola o doppia, offrendo la massima flessibilità (nessuna bolletta da pagare, preavviso di check-out minimo…) ed assistenza per tutta la durata del soggiorno.

Da oggi LondonEazy offre un’offerta esclusiva dedicata ai giovani utenti del nostro blog che desiderano trasferirsi a Londra:

il 50% di sconto su ogni servizio di job-planning (assistenza-lavoro) per ogni prenotazione effettuata! 

Il modo migliore per studiare a Londra e allo stesso tempo inserirsi nel contesto lavorativo della City, con l’assistenza di uno staff multi-lingue (non mancherà un punto di riferimento italiano) esperto e dinamico.

Per usufruire dell’offerta o avere più informazioni puoi scrivere a info@londoneazy.com, naturalmente specificando che sei un lettore di ItalianiLondra.net! :)

Tra i servizi che possono essere inclusi nel job-plan:

  • Traduzione del Curriculum Vitae
  • Colloquio / Chat via Skype con un nostro consulente prima della partenza (in modo da stabilire il vostro livello d’inglese e competenze lavorative)
  • Preparazione lettera di presentazione in inglese
  • Consulenza dettagliata
  • Spiegazione sistema fiscale in Inghilterra
  • Certificato di residenza (per le persone che risiedono nei nostri alloggi) necessario per la richiesta del NIN Number (codice fiscale inglese necessario per lavorare)
  • Consigli per la ricerca di lavoro a Londra
  • Simulazione e organizzazione del colloquio di lavoro, con feedback al termine

A questo indirizzo potete invece avere maggiori informazioni sugli alloggi e vedere alcuni video Youtube degli appartamenti.

Articolo tratto dal nostro blog amico ItalianiLondra.net

Le abitazioni in Brasile

August 23, 2013 in Brasile

Se cercate il tipo di sistemazione adatto a voi, in Brasile, avete l’alternativa tra una villetta o un appartamento e se comprarla o affittarla. Ovviamente i prezzi variano in base alle combinazione.

Dovete sapere che se decidete di andare a vivere in una grande città l’alternativa villetta molte volte non esiste, ma nel caso di Natal, una città in sviluppo, avete molte più possibilità di scelta.

Di norma le città brasiliane si sviluppano a partire di casette indipendenti, per poi l’asciar spazio all’edilizia verticale che si espande sistematicamente abbattendo le casette per lo più disabitate.

Man mano che l’edilizia verticale avanza, diventa sempre più difficile abitare in piccole villette indipendenti. Perchè si è completamente circondati da grattacieli che coprono la luce del sole e soprattutto non garantiscono la ventilazione, cosa molto importante per coloro che vivono nel Nordest del Brasile e inoltre ha un impatto drammatico sul costo di gestione della casa, perchè una buona ventilazione mantine la casa salubre (senza muffa), quindi non si ha bisogno di un impianto di condizionamento dell’aria con il vantaggi economici e di salute. Per fare un esempio Salvador è una di queste città.

Per coloro che vogliono vivere in casette singole ci sono comunque delle soluzioni come il condominio di case chiuso o condominio fechado come lo chiamano i brasiliani. Si tratta di un’area normalmente situata al di fuori della città grazie a una cinta di mura che ha servizi comuni, molte volte di alto livello come:

  • sicurezza

  • piscina e/o palestra

  • sauna

  • area giochi

  • area verde

  • area relax

  • area per socializzare

  • brace o churrascaria per arrostire la carne

Per coloro che invece preferiscono vivere al centro della città in un appartamento, può usufruire di tutti i servizi che la città offre, in più l’appartamento offre servizi semplici come la sicurezza 24 ore, o più sofisticati come la piscina, la sauna ecc… . Il tutto compreso nel prezzo del condominio.

I condomini di casa sono generalmente più economici per i servizi, perchè mancano gli ascensori, la manutenzione dell’edificio, ci sono sole le parti in comune e i prorpietari sono numerosi.

Per coloro che hanno voglia e tempo esistono degli immobili a un buon prezzo, ma che devono essere ristrutturati. 

Sonia Odetto