[gmw_results]
Russia: info utili per il visto | Italiani in Giro, Italiani all'estero, Lavoro all'estero per Italiani

Russia: info utili per il visto

August 9, 2013 in Asia, Russia

I visti in Russia sono classificati in base al numero degli ingressi che uno deve effettuare. Esistono quelli con l’entrata singola che prevedono l’entrata nel paese una volta sola nel periodo indicato, quello a entrata doppia che ti permettono di entrare una o due volte in Russia nel periodo specificato o il visto a entrate multiple che ti dà il diritto di entrare in Russia più di 2 volte per 3, 6 o 12 mesi. Inoltre i visti in Russia sono suddivisi anche in base alla motivazione che ti spinge ad andarci. Il visto per il turismo, per esempio, è il più facile da ottenere e ti permette di restare in Russia per 30 giorni, però se desideri allungare il soggiorno, questo visto non lo permette. Per poterlo ottenere è necessario avere: il passaporto in corso di validità con 2 pagine libere, il Voucher dell’agenzia di viaggio o del tour operator, il modulo richiesta d’ingresso, il questionario (anketa) compilato e firmato due fototessere e la polizza d’assicurazione medica.

Una seconda motivazione potrebbe essere per studiare, dunque ti serve il visto per lo studio (v.s.u o V.N), che necessita di essere gia’ iscritto in una scuola russa. La sua validità varia dai 3 mesi a 1 anno, ma è possibile estendere il periodo di soggiorno in base al tempo che serve per i corsi.

Un terzo motivo per viaggiare in Russia può essere per cercare un lavoro. Viene concesso ai dipendenti stranieri che lavorano in un’ agenzia russa il visto per il lavoro. Anche questo è valido dai 3 mesi a 1 anno, però ha entrate multiple e può essere rilasciato dietro al permesso o un contratto di lavoro. Bisogna che l’azienda abbia la licenza per assumere i dipendenti stranieri.  È molto importante che ti ricordi che una volta che sei in Russia non ti sarà più possibile cambiare il visto, per esempio se sei andato in Russia come turista, non puo cambiare il vistio da turista a quello per lavorare. Per poter cambiare il tipo di visto sei obbligato ad uscire dallo Stato farne uno nuovo e tornare, questo vale anche per rinnovarlo. Se si desidera prendere la residenza permanente, non si ha più bisogno di fare i vari visti, basta solo che una volta in Russia vi informate sulle procedure per ottenerla. Questo permesso è valido fino a 5 anni poi deve essere rinnovato o convertito in cittadinanza. Per acquisire la residenza bisogna avere un lavoro stabile, un’ attività propria o sposando semplicemente un cittadino russo.

Se volete maggiori informazioni visitate la pagina web del consolato russo.

 

Sonia Odetto


Lascia una risposta

Devi essere loggato per inviare un commento.